Nasce in Calabria il progetto “ami-CHIP”, il lettore per rintracciare gli animali smarriti

Nasce in Calabria il progetto “ami-CHIP”, il lettore per rintracciare gli animali smarriti

L’idea è quella di dotare delle attività commerciali, diurne e notturne, di lettori di microchip, in modo da dare la possibilità a chi ritrova un animale per strada, di potersene servire, ed avere immediatamente, attraverso l’inserimento del numero identificativo del chip sulla piattaforma online dell’anagrafe canina, i riferimenti essenziali per poter identificare il proprietario dell’animale smarrito.

 

Quante volte vi è capitato di incontrare per strada un cane, un gatto o un qualsiasi altro animale di compagnia, che siete convinti sia stato smarrito, di cui dopo tante telefonate e post sui social non siete riusciti ad identificare il legittimo proprietario? Tanti sono purtroppo, ad oggi, i post sui social di gente che trova animali smarriti per strada e di gente che invece cerca il proprio animale disperso.

Da qui nasce l’idea di “ami-CHIP”.  L’idea è quella di dotare delle attività commerciali, diurne e notturne, di lettori di microchip, in modo da dare la possibilità a chi ritrova un animale per strada, di potersene servire, ed avere immediatamente, attraverso l’inserimento del numero identificativo del chip sulla piattaforma online dell’anagrafe canina, i riferimenti essenziali per poter identificare il proprietario dell’animale smarrito.

Il progetto pilota partirà dalla CALABRIA. Interesserà i comuni di: Conflenti, Curinga, Falerna, Feroleto Antico, Gizzeria, Jacurso, Lamezia Terme, Maida, Motta Santa Lucia, Nocera Terinese, Pianopoli, Platania, San Mango d’Aquino, San Pietro a Maida, Martirano Antico, Martirano Lombardo, Serrastretta e
Soveria Mannelli.

Saranno consegnati un totale di 45 lettori di microchip in varie attività commerciali diurne e notturne dei comuni interessati, ripartiti proporzionalmente al numero degli abitanti e all’estensione territoriale del comune. Verranno inoltre creati account sui social da cui si potranno visionare le attività commerciali dotate di lettore di chip, con i riferimenti per raggiungerle.

Per poter realizzare il progetto c’è bisogno del sostegno di tutti, pertanto è partita sulla piattaforma GoFundMe una raccolta fondi per la realizzazione dell’iniziativa. Il link è il seguente:

https://gofund.me/66a463d0

Ogni lettore ha un costo unitario di 35,39€. Per raggiungere l’obiettivo occorrono 1600€, spese della piattaforma incluse. Naturalmente, il numero di lettori acquistati sarà direttamente proporzionale al totale raccolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *