SOU, la prima scuola di Architettura per bambini nata in Italia, apre a Cosenza: l’11 novembre l’Open Day

SOU, la prima scuola di Architettura per bambini nata in Italia, apre a Cosenza: l’11 novembre l’Open Day

A dirigere la Scuola sarà l’architetto Rosanna Algieri, per l’anno accademico 2022-‘23, che guiderà i giovani allievi sul tema annuale, con lezioni e docenti provenienti dal territorio calabrese e nazionale, un tema che riguarderà anche Cosenza, lavorando in tre fasi: Analisi, Progettazione partecipata, e infine Autocostruzione.

 

 

Si chiama SOUx a domicilio, ed è una vera scuola di Architettura per bambini, per trasmettere alle giovani generazioni il senso della bellezza, del decoro, delle arti.

SOUx è una vera attività educativa pensata come un doposcuola intelligente, in cui i bambini di Cosenza, dai 7 ai 12 anni, impareranno le prime nozioni di urbanistica, architettura e ambiente, costruzione di comunità, arte, design, agricoltura urbana e educazione alimentare. Una Scuola per i piccoli e gli adolescenti, pensata come uno slancio verso il mondo della cooperazione, dell’innovazione sociale, della cultura, dell’etica anticonsumista, dell’autosufficienza.

Dunque, SOUx a domicilio in Calabria è una realtà: apre a Cosenza l’11 novembre 2022, con un festoso open day, dalle ore 17 in poi, aperto a genitori e alunni, nella sede di Ri-ForMap, ubicata in Piazza Riforma n°6.

A dirigere la Scuola sarà l’architetto Rosanna Algieri, per l’anno accademico 2022-‘23, che guiderà i giovani allievi sul tema annuale, con lezioni e docenti provenienti dal territorio calabrese e nazionale, un tema che riguarderà anche Cosenza, lavorando in tre fasi: Analisi, Progettazione partecipata, e infine Autocostruzione. La piccola, ambiziosa Scuola di Architettura, (il cui costo prevede 50 euro di iscrizione annuale e 30 euro mensili) si svolge una volta a settimana con Moduli formativi in classe e attività di laboratori, con docenti ospiti, inoltre con escursioni nel territorio, incontri con varie organizzazioni. I bambini, a partire dai 7 anni, accompagnati dai tutor e dal docente, potranno attuare proposte concrete con un forte impatto sulla città di appartenenza.

Una scuola il cui obiettivo è abituare i bambini alla libertà del pensiero, alla magia della creatività, al desiderio di rendere possibile l’impossibile e di realizzare i propri sogni.

Per info e prenotazioni: souxcosenza@sou-schools.com

Il contesto in cui nasce SOU: Farm Cultural Park

Farm Cultural Park è uno dei centri culturali indipendenti più influenti del mondo culturale contemporaneo e uno dei progetti più effervescenti di ripensamento e rinascita di città moribonde, nata da un’idea di Andrea Bartoli e Florinda Saieva.

La missione di SOU

L’obiettivo è abituare i bambini alla libertà del pensiero, alla magia della creatività, al desiderio di rendere possibile l’impossibile e di realizzare i propri sogni. Il nome della Scuola rende omaggio ad uno dei più grandi architetti contemporanei al mondo, l’architetto giapponese Sou Fujimoto.

L’associazione SOUper

SOUper è l’associazione culturale che gestisce SOU, SOUx e SOUx a domicilio, cura i rapporti con gli enti o associazioni licenziatarie, predispone il format base e tutto il materiale necessario per l’avviamento dell’anno accademico.

SOUper promuove buone pratiche di cittadinanza attiva per migliorare la salute e la qualità della vita dei bambini, delle famiglie, delle comunità; a tal proposito coinvolge pedagogisti, architetti, urbanisti, paesaggisti, botanici, artisti, antropologi, sociologi, medici, giuristi per sostenere politiche, progetti e attività di interesse educativo, culturale, sociale, scientifico a livello nazionale e internazionale.

Cos’è SOUx a domicilio

SOUx a domicilio è uno spin off della SOU, Scuola di architettura per bambini. Il progetto nasce nel 2019 dall’esigenza di espandere il metodo SOU anche ad altre realtà. SOUx a domicilio affronta temi riguardanti la rigenerazione urbana partecipata, studia un nuovo modo di pensare la città, l’ambiente, il territorio e crea comunità.

 

TEMA DELL’ANNO

Radical SHE – Women Quadrennial of Art and Society, è il tema culturale e sociale proposto da Farm per il 2022. SOUper ha deciso di mutuarlo come tema dell’anno 2022-23 per tutte le SOUx in giro per l’Italia, che quest’anno arriveranno ad essere addirittura 18. Le città sono luoghi disegnati da uomini per gli uomini, o almeno lo sono state per tantissimo tempo. Una situazione che, anche per il peso di fattori socio-antropologici e culturali, è ancora più evidente nelle aree interne. È forte la responsabilità di proporre un nuovo modello che tenga nella dovuta considerazione lo “sguardo” e il “punto di vista” femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *