Storia, fede, leggenda. Dal 18 al 20 agosto torna la Festa della Bandiera di Morano: ecco il programma

Storia, fede, leggenda. Dal 18 al 20 agosto torna la Festa della Bandiera di Morano: ecco il programma

Dalla prima edizione del Premio “Festa della Bandiera” al Maestro Affidato, fino allo spettacolo in esclusiva degli archibugieri Senatore. La manifestazione è rientrata tra le dieci rievocazioni più interessanti per il Ministero della Cultura

Si scaldano i motori per la Festa della Bandiera, la rievocazione storica calabrese tra le più interessanti d’Italia, quest’anno dal 18 al 20 agosto, pronta per la sua edizione maggiorenne.

La 18^ edizione della manifestazione, infatti, è anche un’edizione straordinaria dal momento che, a causa dei due anni di pandemia, si è scelto di non celebrarla nel consueto mese di maggio anche se non cambiano le sorprese e le conferme di una delle più attese kermesse storico-culturali.

In effetti, il grande lavoro svolto dall’Amministrazione comunale e dall’Associazione Cultour Morano ha reso la tre giorni non solo di grande interesse ma anche un contenitore di eventi collaterali che passano dallo spettacolo alla fotografia. Tornerà, infatti, il Festival del teatro di strada ed il concorso fotografico Morus click, giunti entrambi alla loro terza edizione.

Si parte giovedì 18 agosto con l’esibizione dei musici Arma Murani, poi la consegna del “Premio Festa della Bandiera” al maestro orafo Michele Affidato concludendo con la premiazione dei vincitori della II edizione del contest fotografico Morus Click e la presentazione del logo ufficiale della Festa della Bandiera, a cura di Luciano Mastrascusa.

Si entrerà nel vivo della kermesse venerdì 19 agosto con l’avvio del corteo dell’Universitas Murani e della cerimonia di investitura del Mastrogiurato, storico appuntamento che terminerà in serata, con gli attori in testa, inaugurando l’apertura del Mercato e delle osterie nelle piazze centrali del borgo. Ad impreziosire la serata, il III Festival del teatro di strada.

La giornata più ricca sarà quella conclusiva: sabato 20 agosto il corteo storico partirà dal castello normanno, composto da figuranti, dai musici e dalla spettacolare presenza dei trombonieri archibugieri Senatore, direttamente da Cava de’ Tirreni. Il cuore della manifestazione sarà la rievocazione della battaglia contro i Mori a seguito della quale gli archibugieri Senatore si esibiranno per la prima volta in una versione inedita dello spettacolo “Fuoco, colore e movimento” in esclusiva per Morano Calabro. Dopo l’annuncio della vittoria si apriranno i festeggiamenti della serata nel Mercato e nelle osterie contestualmente al secondo appuntamento con il III Festival del teatro di strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *