Scalea, famiglia con bimbo malato a rischio sfratto: «Rischiamo di vivere per strada, aiutateci»

Scalea, famiglia con bimbo malato a rischio sfratto: «Rischiamo di vivere per strada, aiutateci»

Il giudice dovrà decidere il prossimo ottobre. «Siamo in lista per la casa popolare ma non abbiamo avuto risposta. Possiamo pagare massimo 250 euro al mese per l’affitto di un alloggio»

Una giovane madre di Scalea, è disperata. Ad ottobre prossimo dovrà lasciare la casa dove vive in fitto insieme al suo compagno e ai suoi bimbi, di cui uno molto malato, e se non trova un’altra sistemazione si ritroveranno letteralmente in mezzo alla strada. Nell’aprile scorso, i proprietari dell’immobile hanno aperto una procedura di sfratto per morosità nei loro confronti perché da nove mesi hanno interrotto i pagamenti, senza più corrispondere neppure un euro, e non hanno potuto far fronte nemmeno alla richiesta di pagare gli arretrati, almeno in parte, per evitare lo sfratto.

«Non possiamo pagare, uno dei nostri figli ha una malattia degenerativa che ci costringe a cure costosissime. Avevamo chiesto aiuto al Comune e non abbiamo ottenuto risposta. Siamo in graduatoria per l’assegnazione delle case popolari ma ancora non abbiamo notizie. Non sappiamo più che raccontare ai nostri figli e come proteggerli».

Fonte e articolo completo: LaCNews24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *