Cosenza, il sindaco Franz Caruso invita a comportamenti più responsabili per fronteggiare la risalita dei contagi

Cosenza, il sindaco Franz Caruso invita a comportamenti più responsabili per fronteggiare la risalita dei contagi

“C’è bisogno di comportamenti più responsabili da parte di tutti, soprattutto da parte dei giovani, e di maggiori controlli nei locali dove ancora si verificano troppi assembramenti ed i controlli dei green pass non sono così puntuali come dovrebbero essere e come le circostanze richiederebbero”.

“Il virus ha ripreso vigore e, naturalmente, tutto questo ci preoccupa e non poco. Dobbiamo – aggiunge il primo cittadino – mantenere desta l’attenzione e non lasciarci andare a comportamenti che potrebbero rivelarsi imprudenti. Dobbiamo agire, nelle nostre azioni quotidiane, con la massima accortezza. Non vogliamo generare allarmismi, ma neanche indugiare in sottovalutazioni del fenomeno dei contagi che, purtroppo, ci sono e continuano a propagarsi specie tra i nostri concittadini più giovani. Amministrare con giudizio le nostre giornate – prosegue Franz Caruso – è estremamente importante in una fase come questa, anche per evitare che le strutture sanitarie, anzitutto il nostro Ospedale, vadano in sofferenza e non siano in grado di rispondere alle necessità dei cittadini, non solo quelli affetti dal Covid, ma anche quelli in cura per altre patologie. Ecco perché – rimarca il Sindaco Caruso – mi corre l’obbligo di invitare tutti i cittadini ad essere più responsabili ed accorti, evitando gli assembramenti, continuando a portare i dispositivi di protezione individuale e mantenendo il giusto distanziamento. Nel contempo, rivolgo un ulteriore invito ai ristoratori e ai titolari degli esercizi commerciali, soprattutto quelli più frequentati dai giovani, affinché intensifichino i controlli agli ingressi sui green pass, non ammettendo all’interno dei locali chi ne risulta sprovvisto. In questa ottica, volta ad intensificare i controlli chiedo, inoltre, la piena collaborazione della Polizia Municipale che dovrà essere più presente, specie nel fine settimana, esercitando quei poteri, anche sanzionatori, di cui dispone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *