Successo e qualità per il 27esimo Festival delle Serre di Cerisano. Stasera “il Gusto nelle Serre”

Successo e qualità per il 27esimo Festival delle Serre di Cerisano. Stasera  “il Gusto nelle Serre”

Pur nelle ristrettezze della pandemia, il coraggio dell’amministrazione di Cerisano, guidata dal sindaco Lucio Di Gioia, è stato premiato.

Si è voluto fortemente non far perdere la tradizione ed il Festival delle Serre, edizione numero ventisette, non ha lesinato emozioni e commenti positivi. Tantissima partecipazione, appunto. E soprattutto musica, allegria, cultura, divertimento, atmosfere magiche. Una partenza con il botto ed un finale coinvolgente. Cultura e spettacoli, binomio vincente. Con la presentazione di libri, con gli eventi dedicati ai più piccini e l’immancabile cinema sotto le stelle che è sempre apprezzato. Il suono dei MR PEACH con Mattia Tenuta (voce) Mario D’Ambrosio (basso) Giuseppe Viggiano (chitarra) e Francesco Montebello (percussioni) nella piazzetta della “chiocciola”; Gegè TELESFORO accompagnato da Dario Deidda al basso, Domenico Sanna al piano e Dario Panza; Gene Gnocchi in “Cose che mi sono capitate ancora”; l’omaggio a Lucio Dalla con Sasà Calabrese, Daniele Moraca, Dario De Luca. Ed ancora: gli artisti di strada con Graziella COUS COUS  in “Storie di Burattini”, le sfilate di Gerardo Sacco, i racconti di Arcangelo Badolati e le meraviglie di Calabria. Tanti ingredienti, insomma, per una kermesse che non conosce soste.

Cerisano, il borgo delle Serre cosentine, ha accolto, come sempre, cittadini ospiti ed affezionati alla buona musica tra le sue piazze ed i vicoli, anche fino a tarda ora. Tra racconti, emozioni e vivacità culturale, d’altronde. Ma non solo: fino a lunedì, altro appuntamento ancora, in collaborazione con la Pro Loco, con “il Gusto nelle Serre”, tra degustazioni, trekking urbano e passeggiate sotto le stelle. Oggi, 13 settembre, alle 20.30 infatti, anche lo showcooking all’agriturismo Aurum Terrae, l’osservatorio e gli assaggi dei prodotti tipici del territorio.

Si lavora già alla prossima edizione, con la promessa del sindaco Di Gioia e della sua squadra di governo che “Cerisano rimane sempre il più bel Festival della Calabria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *